Prova il nostro Miele!!!!

Non ne potrai fare più a meno... Registrati al nostro sito...e diventa nostro cliente!!! Per te offerte imperdibili!!!!
0,00

0 item(s) in Cart

Count per Day

  • 77912Totale visitatori:
  • 5Oggi:
  • 1Utenti attualmente in linea:

Apicoltura Giammatteo

BENVENUTI NEL NOSTRO SITO!!!!

La nostra sede principale è sita in Velletri (RM) Via di Vigna Mammucheri, 48. L'altra sede a Leonessa (RI) frazione Casanova.

SE AVETE BISOGNO DI NOI, CONTATTATECI VIA EMAIL A QUESTO INDIRIZZO:

info@apicolturagiammatteo.it

O VIA TELEFONO A QUESTi NUMERi:

+39 3404847906 - +39 3396269381

Web:
https://twitter.com/ApiGiammatteo
https://www.facebook.com/ApicolturaGiammatteo

Il blocco per il covid-19 sta salvando le api. Boom di fiori selvatici e boom di api

Il blocco dovuto al Coronavirus si sta rivelando una spinta per le api e i fiori selvatici rari di tutto il mondo. Almeno questa è una buona notizia.
Spuntano sempre più fiori, specie sui margini delle strade i quali attirano impollinatori come le api, stabilendo quella che gli ambientalisti sperano sia una tendenza a lungo termine

I rari fiori selvatici e le popolazioni di api in declino stanno iniziando a riprendersi durante il blocco del coronavirus, perché molti comuni stanno lasciando i margini delle strade senza tagliarli, e molte terre sono meno trafficate. Ciò sta portando alla nascita indisturbata di milioni di fiori selvatici che attirano insetti impollinatori.

Questa tregua porterà probabilmente ad un’esplosione di colore nelle campagne quest’estate e porterà benefici molti impollinatori, tra cui farfalle, api etc.
Specie i bordi delle strade sono uno degli ultimi rifugi per le numerose specie vegetali che sono state devastate dalla conversione dei prati naturali in terreni agricoli e residenziali. Queste strette strisce di prato ospitano moltissime specie di fiori selvatici.

Il loro ruolo potenziale come aree di conservazione, tuttavia, viene normalmente minato ogni primavera dai comuni quando ripuliscono i bordi delle strade. Questo riduce molte piante prima che possano fiorire e seminare, portando a un costante declino di margherite, sonagli gialli, carote selvatiche, sassifraghe, betonie etc. In breve, lasciare semplicemente fiorire molte delle nostre piante può offrire polline e nettare alle api e dare vita ad una ripopolazione benefica sia per il pianeta che per l’essere umano.

Tutto ciò non avvantaggia solo le api, ma anche le popolazioni di farfalle, uccelli, pipistrelli e tutti gli insetti che dipendono dalle piante selvatiche per sopravvivere in modo straordinario.
Anche se per l’essere umano molto probabilmente non sarà così, questa potrebbe essere l’estate migliore da anni per queste piante e per gli impollinatori come le api, questa è una occasione unica per invertire il trend di moria e ricominciare a popolarsi. Ne beneficerà anche l’uomo, la nostra vita dipende molto dalle api….

Candele profumate alla cera d’api.

Tra le novità di quest’anno ci sono le candele profumate alla cera d’api pura, realizzate totalmente da noi. Potete trovarle nel nostro punto vendita, o nelle fiere a cui prenderemo parte.

FIERE